Conto Corrente per Minorenne

Anche i minori di 18 anni hanno la possibilitÓ di mettere da parte i propri risparmi a costi ridotti e senza rischi. Grazie a un conto corrente minorenni Ŕ possibile disporre di un libretto di risparmio a cui spesso viene associata una carta bancomat con cui prelevare.

I costi sono ridotti a zero o quasi, l'attivazione dei servizi e il limite massimo di ritiro vengono autorizzati dai genitori, mentre i tassi di interesse vanno da 0,75% all'1,50% con capitalizzazione annuale. Spesso a questi particolari conti correnti vengono affiancate promozioni e agevolazioni per acquisti o viaggi.

Conti per risparmiatori da 0 a 18 anni

Per i pi¨ piccoli, i bambini tra 0 e 5 anni, le banche offrono libretti dove mettere da parte le somme ricevute in regalo. Si tratta di semplici libretti di deposito intestati al minore che non comprendono la possibilitÓ di effettuare operazioni oltre al semplice deposito e ritiro del denaro. E' il caso del Conto Baby di Banca Carim. Genius Kid di Unicredit Ŕ invece il conto corrente per minorenni tra 0 e 12 anni. Si tratta anche in questo caso di un libretto al portatore senza spese di gestione, con operazioni limitate e un tasso di credito di 0,75%.

Per i giovani tra gli 11 e i 17 anni segnaliamo Tuo Junior 11@17, il libretto di risparmio di Banca Sella. Niente spese, interessi allo 0,75% con liquidazione annuale e la possibilitÓ di accedere a sconti e agevolazioni, come il finanziamento per il primo computer o per uno scooter. Condiozioni leggermente differenti per il conto Under 18 del gruppo Intesa San Paolo: oltre al deposito dei propri risparmi, il minorenne ha diritto anche a una carta di credito per prelievi e acquisti. Il tasso di rendita Ŕ 1,50%. Non ci sono spese di gestione o di attivazione e anche l'imposta di bollo Ŕ a carico della banca.